I PRINCIPI DEL  FENG-SHUI

Nel mondo cinese tutte le discipline artistiche e scientifiche, vengono definite Arti, volendo con ciò proprio sottolineare l'attenzione a tutti gli aspetti dell'uomo, siano essi fisici, intellettivi, emozionali e spirituali, in ogni emanazione della natura.
Per questa ragione con il termine Feng Shui si intende, l'Arte cinese che si interessa dell'indagine, dello studio ed armonizzazione delle energie presenti in un luogo in rapporto alle persone che in esso vivono, tenendo conto di molteplici aspetti, architettonici, geologici, medici, astrologici, astronomici, artistici, psicologici, senza dimenticare il valore affettivo che il focolare domestico ha per ognuno.


Letteralmente il Feng Shui è la trascrizione di due ideogrammi che indicano rispettivamente Vento (Feng) e Acqua (Shui), intesi non solo come elementi naturali, ma come motori dell'Energia Universale, il Ch'i, cioè soffio vitale che pervade tutte le forme di vita nell'Universo. Vento e Acqua sono, in effetti, gli elementi che determinano la presenza o meno, della vita su tutta la superficie terrestre ed è importante che siano entrambi presenti e in equilibrio, perché vi sia armonia in un determinato luogo.


Tutto il mondo cinese ,infatti, rispecchia in maniera fedele il mondo naturale ed i processi che in esso avvengono. La vita ha origine nell'acqua e si sviluppa grazie all'acqua; noi nasciamo nell'acqua, il nostro corpo è costituito per la maggior parte di Acqua; il pianeta su cui viviamo è prevalentemente coperto dall'acqua. Le grandi civiltà del passato hanno avuto origine vicino all'acqua che ne ha consentito lo sviluppo, mentre nei deserti, dove la presenza dell'acqua è molto rara, la vita è pressoché inesistente o difficoltosa.


Se l'Acqua rappresenta la vita, il Vento rappresenta l'energia che muove la vita.


L'assenza di vento provoca il ristagno e nell'acqua stagnante la vita non si sviluppa, ma muore, creando le paludi, dove proliferano le malattie. All'opposto un vento eccessivo crea con l'acqua le mareggiate, i tornadi, le alluvioni, che rappresentano la distruzione della vita e non il suo prosperare.
E' quindi necessario che Vento ed Acqua si trovino in equilibrio perché esista l'armonia naturale della vita.



 
2010 © Architetti Barbero Associati - P.Iva 03170260040 - Note Legali - Privacy - info@barberoarchitetti.it - credits
 
it - en